Lead
L'isolato urbano, nella sua relazione con il dominio pubblico e le caratteristiche tipomorfologiche, ha orientato lo studio delle trasformazioni avvenute nell'ambiente costruito e nelle pratiche sociali. L'attuale densificazione urbana, la crescita demografica, la crescente domanda di alloggi, la crisi economica e i cambiamenti sociali devono negoziare con un processo di transizione verso la città del XXI secolo.L'ipotesi del progetto proposto è che tale specifico processo di transizione urbana possa essere ricondotto alle forme spaziali più comuni della città: i suoi spazi residenziali. Il concetto di Referential Housing Type, definito come il tipo residenziale archetipico e più ordinario in un luogo specifico nel corso della storia urbana, è lo strumento più adatto per rivelare l'identità della città.

Lay summary
Questo progetto di ricerca mira a sviluppare una metodologia rigorosa per esplorare il modello di blocco urbano secondo due temi:
a) Ibridazione: Gli isolati urbani ibridi sono attualmente chiamati a integrare le società, allestendo spazi lavorativi e residenziali secondo disposizioni innovative. Gli edifici a uso misto sono progettati per favorire la varietà all'interno del tessuto urbano e accogliere nuovi modi di vita e mix sociali.
b) Sostenibilità: Da un punto di vista spaziale, la sostenibilità può essere intesa come un mezzo per produrre spazi resilienti in grado di soddisfare le esigenze presenti e future. Da un punto di vista sociale, ha una relazione complessa con i fattori socio-culturali legati alle pratiche sociali e agli usi locali.
Di conseguenza, questo progetto cercherà di rispondere alle seguenti domande di ricerca interconnesse: In che modo l'isolato urbano contribuisce alla resilienza urbana e catalizza il processo di transizione del XXI secolo? Come possono le tendenze attuali nella progettazione degli alloggi migliorare la comprensione delle questioni contemporanee e affrontare le sfide future? E l'identità architettonica e socio-culturale della città può persistere in un periodo di transizione?
Da un punto di vista metodologico, questa ricerca si concentra specificamente sull'area urbana di Amsterdam. Saranno prodotti nuovi documenti CAD basati su materiale grezzo per sostenere l'ipotesi del progetto. Un'analisi comparativa e tra le tipologie abitative standardizzate dei casi studio selezionati da Amsterdam farà luce sulle caratteristiche spaziali e gli usi del blocco urbano. Infine, una genealogia tipologica mostrerà le tendenze delle dinamiche urbane secondo le variazioni dalle tipologie abitative tradizionali a quelle più innovative. Così, lo studio del blocco urbano di Amsterdam stabilirà una relazione sistematica tra l'ibridazione delle forme spaziali e la sostenibilità in termini di pratiche sociali. I risultati forniranno sia agli studiosi che ai politici informazioni preziose, permettendo alle loro posizioni di essere fondate su una comprensione efficace dell'ambiente costruito. Inoltre, la conoscenza che sarà sviluppata aspira a fornire suggerimenti chiave alle strategie politiche e al design abitativo, giocando un ruolo importante nella pratica dell'architettura per progettare le transizioni future.