Lead
La percezione pubblica del diritto internazionale รจ talvolta controversa. Nel nostro progetto esaminiamo come i parlamenti cantonali reagiscono concretamente agli obblighi internazionali. Quando e come i parlamenti cantonali possono esercitare la loro influenza e come possono utilizzare il margine di manovra lasciato loro dal diritto internazionale nella sua attuazione?

Lay summary

Il diritto internazionale è oggi più complesso di quanto non lo fosse cento anni fa. Talvolta si rivolge ai legislatori nazionali e impone loro di adottare nuove misure legislative. Quando la Svizzera decide di assumere un obbligo internazionale, spesso ciò significa che i parlamenti cantonali dovranno adottare o modificare nuove leggi, ad esempio per attuare gli obblighi derivanti da accordi bilaterali o nel campo della protezione dei diritti umani. Non tutti se ne rallegrano. Alcuni ipotizzano una perdita quasi totale del margine di manovra dei parlamenti - altri, invece, lamentano la presunta mancanza di influenza del diritto internazionale sui processi legislativi cantonali. Può anche accadere che esista un obbligo vincolante di legiferare, ma che un parlamento cantonale rimanga inattivo o effettui un’attuazione parziale o incompleta. In quanto Paese di piccole dimensioni, la Svizzera ha un forte interesse per un ordinamento giuridico internazionale basato su regole. La Svizzera ambisce a consolidare la sua reputazione internazionale come partner affidabile ma vuole anche mantenere il suo ordine federalista e difendere la libertà d’azione degli attori subnazionali.

Obiettivo

L’obiettivo del progetto è quello di esaminare il ruolo degli obblighi legislativi internazionali sul lavoro concreto dei parlamenti cantonali. In primo luogo, vorremmo sapere quando e attraverso quali meccanismi formali e informali gli attori cantonali gestiscono gli obblighi internazionali. In secondo luogo,  ci interessiamo a come i parlamenti cantonali procedono all’attuazione di un obbligo di diritto internazionale, oppure si oppongono, in modo da spiegare le differenze nei processi e nei risultati di tale attuazione.

Significato

Il progetto mira a contribuire allo sviluppo di una comprensione differenziata della realtà del diritto internazionale nei processi legislativi cantonali, ciò che è particolarmente importante per la Svizzera. I nostri risultati dovrebbero servire come base per affrontare costruttivamente la seguente sfida: Quali tipi di supporto o meccanismi sono o sarebbero appropriati per consentire ai rappresentanti eletti di un parlamento cantonale e ad altri attori di continuare a svolgere il loro ruolo democratico in un contesto internazionale e rispetto alle tensioni tra i diversi obiettivi costituzionali e politici in uno Stato federale? A livello internazionale, il progetto ha importanti implicazioni per lo studio del contributo del livello nazionale nella pratica del diritto internazionale, del divenire dei sistemi parlamentari e della tesi della “denazionalizzazione" dello Stato nazionale.