Lead
Titolo del progetto di ricerca:Deposizione di sediment carbonatici non convenzionali nel Mediterraneo Orientale: ecosistemi a coralli freddi e “Seeps”.

Lay summary

In Sintesi

I coralli di acqua fredda e le “seeps” sono luoghi di deposizione di carbonati e di ecosistemi non convenzionali la cui distribuzione spazio-temporale é in fase di scoperta. Questi ambienti sono sede di alcuni tra i piu’ enigmantici fenomeni che caratterizzano il fondo degli oceani e sono “punti caldi” di biodiversità.

Soggetto e obiettivo

Il Mediterraneo  Orientale (MO) offre una varietà di “seeps” di recente scoperta ed ecosistemi a coralli di acqua fredda come ad esempio lungo le coste di Israele (Zona di Palmahim, PDZ). Il progetto ha lo scopo di studiare la PDZ come laboratorio naturale tramite lo studio comparativo di ecosistemi a coralli freddi con “seeps” e sedimenti carbonatici autigenici legati alle fuoriuscite di metano. L’importanza del progetto é stata riconosciuta dall’Unione Europea che ha finanziato la crociera EuroFLEETS2 SEMSEEP nel Settembre 2016.
L’obiettivo del progetto é di capire i processi che portano alla formazione di carbonati autigenici e la loro relazione con le “seeps” nel MO e di identificare i fattori biologici, geologici e chimici che caratterizzano questi ambienti peculiari.
La ricerca comporta analisi cartografiche sui fondali, geochimiche su acqua e sedimenti e su micro e macro fauna viventi e fossile ed esperimenti in laboratorio per rivelare possibili relazioni causa-effetto tra ecosistemi a coralli freddi e “seeps” nel MO.

Contesto socio-scientifico

La preoccupazione crescente per l’impatto umano sugli oceani e un rinnovato interesse verso potenziali risorse presenti sul fondo degli oceani pone l’attenzione della comunità scientifica su questi ecosistemi e luoghi di deposizione di carbonati. Il loro studio é cruciale per dell’intensa attività umana sulle coste Mediterranee.