Lead
La fama di Torquato Tasso è essenzialmente legata da un lato al poema epico (la "Gerusalemme liberata"), dall’altro alle vicende biografiche segnate dai contrasti con le autorità politiche e religiose del suo tempo (fino alla reclusione nell’ospedale di Sant’Anna dal 1579 al 1586). Ingegno sperimentale e irrequieto, Tasso si è cimentato su uno spettro di generi letterari particolarmente vasto, che vanno dal poema alla favola pastorale, dalla tragedia alla lirica. Ciascuno dei testi tassiani, per molteplici ragioni, pone all’editore e allo studioso problemi filologici e critici molto intricati. Sui "Dialoghi", in particolare, si sono cimentati gli editori e i commentatori, alla ricerca della soluzione più soddisfacente; all’opera tuttavia non è mai stato dedicato un commento scientifico completo

Lay summary

Torquato Tasso è il più importante scrittore italiano del tardo Rinascimento. Questo progetto ha come obiettivo fondamentale l'edizione commentata dei suoi "Dialoghi".
Il lavoro si articolerà essenzialmente a due livelli.
1. verifica e revisione del testo critico stabilito da Ezio Raimondi nel 1958, alla luce della letteratura critica successiva;
2. allestimento di un rigoroso commento, che (2A) illumini i legami dei "Dialoghi" con il resto della produzione letteraria di Tasso, (2B) permetta la contestualizzazione di tale opera nell’ambito della letteratura dialogica rinascimentale, (2C) evidenzi la sostanza filosofica e militante del pensiero di Tasso.

Il commento a ogni dialogo sarà materialmente strutturato in due parti: un puntuale cappello introduttivo, volto a chiarire genesi e tematiche dei singoli dialoghi, e in un apparato di note al testo che interverranno sul piano intertestuale e storico-culturale.

 

La ricerca si colloca nell’ambito degli studi sulla Letteratura italiana del Rinascimento, secondo la tradizione filologica e critica peculiare della scuola friburghese, e intende essere l’occasione per consolidare un rapporto di collaborazione scientifica con il dominio di filologia classica della stessa Università